Piani coordinamento orari

L’organizzazione dei tempi della Città e degli orari dei servizi pubblici è impegno specifico delle Pubbliche Amministrazioni, che può essere formalizzato attraverso il Piano di Coordinamento degli Orari (ai sensi della Legge 53/00). La proposta metodologica di S.&T. è quella di sostenere l’Ente nella definizione di modalità “qualitativamente sostenibili” di organizzazione dei tempi, ponendo particolare attenzione al contesto interno all’ Amministrazione, con la quale viene condotto un percorso che individui non solo una modulazione degli orari dei servizi tale da rispondere al meglio alla cittadinanza, ma anche un’organizzazione rispettosa del benessere professionale e personale di chi eroga il servizio. Fondamentale è il coinvolgimento degli attori del territorio, con condivisione di obiettivi e prassi operative. Infine, attenzione particolare è data alla cittadinanza, intesa come soggetto interlocutore con cui l’Amministrazione è chiamata a dialogare per rispondere alle esigenze di conciliazione delle persone e garantire  un’erogazione dei servizi pubblici secondo criteri di qualità, trasparenza, equità.